I migliori prodotti della terra

NewsFood e TerritorioL'occhio dell'espertoMarketing e ComunicazioneAnnunciDocumentazione
Comitato di redazione TORNA ALL'ELENCO

Come scegliere una buona anguria?


In questo articolo vi daremo dei consigli utili per scegliere un'anguria dolce, succosa e matura.

Ricca di vitamine e sali minerali, l'anguria è il frutto estivo per eccellenza che non può mancare sulle nostre tavole! Sia per le sue proprietà diuretiche e depurative, sia perchè rinfrescante e dissetante. 

Al supermercato o dal fruttivendolo si cerca di individuare l’anguria migliore, ma non è sempre facile guardandone solo l’aspetto. All'apparenza può sembrarci perfetta, per i colori e la luminosità, ma può capitare che il sapore della polpa non sia abbastanza gustosa. Non lasciamoci ingannare dalle apparenze! Bisogna prendere in considerazione diversi fattori.

La buccia

Il primo passo è analizzare la buccia: una buona anguria, oltre al classico colore verde, si presenta con delle strisce o chiazze di colore chiaro, ben definite e ravvicinate tra loro. Ciò indica un prodotto dal sapore più intenso. 

Controllare anche la macchia chiara posta sul lato dell'anguaria dove essa appoggia: non deve essere troppo chiara, ma giallognola.

Oltre al colore e alle striature, bisogna verificare che il frutto abbia una buccia scura, una patina opaca. Questo è un segnale che ci indica la maturazione. Contrariamente a questo si potrebbe pensare, se questa è lucida, quasi certamente il frutto è ancora acerbo

Il suono

Un altro metodo per capire se l'angiuria è buona, è di provare a "bussare" su di essa. Picchiettando con le nocche delle dita, dovreste sentire un suono sordo e “di vuoto”. 

E' un suono forte e cupo, che indica la presenza di molta acqua e la giusta maturazione. Al contrario, se si sente un suono fievole e risonante, il frutto non è ancora pronto per essere portato a tavola.

Il picciolo

Anche se, solitamente, le angurie dei supermercati si trovano senza il gambo, è interessante conoscere un altro semplice trucchetto: osservare il picciolo.  Se esso è secco, vuol dire che l'anguria è stata raccolta al momento giusto. Se invece è verde e umida, significa che il cocomero è ancora immaturo e che è stato raccolto troppo presto.

Il peso

Un elemento importante che può aiutare a scegliere l’anguria, è il suo peso. Più pesa, meglio è! A parità di dimensioni, quella che pesa di più è sicuramente più gustosa, perchè sarà più ricca d’acqua, indicatore della corretta maturazione dell’anguria. 

 

 

Autore: MTN Company

Sei un'azienda agricola o un piccolo produttore locale della Campania?

Ora puoi vendere online i tuoi prodotti, senza costi né canoni mensili.

SCOPRI COME ADERIRE

Iscriviti alla newsletter

Ricevi informazioni sulle novità e le offerte speciali.